Seguici su Instagram YouTube Cansiglio
Copertina di Terreni delle Regole di Tambre (I)
Categoria: Libri
Editore: Grafiche Liberalato editori
Pagine: 85
Anno: 2003

Visite: 406

Presentazione

I documenti raccolti in questo opuscolo sono stati presentati nell’estate del 2002 durante una conferenza nel Centro Civico di Tambre e nella primavera del 2003 sono stati accettati come contributo per un volume di storia locale patrocinato dallo stesso Comune. Nell’agosto del 2003 le carte hanno assunto un’imprevista attualità, rendendone opportuna  la loro pubblicazione, dopo la decisione di allargare una enorme cava nel terreno comunale del Col delle Fratte di Pianon, operazione non ammessa dalla natura giuridica di quell’area. A quanto già esposto e proposto in altri tempi viene ora aggiunta la legge regionale n.26 del 1996, che ribadisce la natura giuridica di quello, come degli altri terreni comunali di Tambre, e rimette ai residenti l’iniziativa per il loro recupero in pieno e diretto godimento. Non sono invece riportate le mappe allegate ai documenti archivistici al fine di non sollevare in sede impropria possibili contestazioni per usurpi e per confini alterati. A titolo generale va precisato che, nei documenti settecenteschi qui riportati, per Regole s’intendono i nuclei familiari originari delle Ville, o villaggi di Tambre. Le Ville formavano assieme il Comun, o Comunanza di Tambre, comunali s’intendono poi i terreni riconosciuti alle Regole senza alcun riferimento all’attuale Comune amministrativo di Tambre, sorto nei primi anni dell’Ottocento dopo l’oscuramento delle antiche Regole.

Tags: Regole   Alpago