Categoria: Libri
Editore: Viella libreria editrice
Pagine: 260
ISBN: 9788833138374
Anno: 2022
Documento:  Documento Link editore

Elemento centrale della vita delle società umane nell’età medievale, le “selve oscure” di dantesca memoria potevano essere usate come potenti metafore letterarie, ma rappresentavano anche spazi ecologici, nicchie di biodiversità, risorse economiche e oggetti di tutela giuridica. Per questo si propongono quale luogo per eccellenza di dialogo interdisciplinare.
Le ricerche qui raccolte presentano alcuni dei molteplici approcci possibili allo studio dei boschi nell’Italia dei secoli XIII e XIV, coinvolgendo storici e storiche della letteratura e dell’arte, della cultura e della società, dell’economia e delle istituzioni, nonché studiosi e studiose di botanica, archeologia e paleobotanica.

Contributi di: L. Bertoni, D. Bortoluzzi, V. Bufanio, D. Canzian, S. Carapezza, E. Castelli, M. Cavalazzi, M. Ferrari, L. Gentil, P. Grillo, P. Lefeuvre, M. Moglia, B. Proserpio, M. Rottoli, I. Vagge, F. Violante, L. Zanetti Domingues.

 

INDICE

Paolo Grillo, I boschi in Italia fra XIII e XIV secolo: problemi, dibattiti e proposte

1. Il bosco narrato, il bosco descritto

Sandra Carapezza, «Lamenti in su li alberi strani». Il bosco dei suicidi e altre foreste dantesche

Lidia Zanetti Domingues, Il bosco e i suoi significati nella predicazione dell’età di Dante

Ilda Vagge, La botanica e Dante Matteo Ferrari, «In platea sub ulmo». Riunirsi sotto gli alberi nell’Italia comunale (XII-XIV secolo)

Maddalena Moglia, Pier de’ Crescenzi e il bosco Louise Gentil, Mettere i boschi in parole a Chiaravalle (XII-XIV secolo)

Francesco Violante, Regime della foresta e continuità territoriali nel regno di Sicilia: alcune note

2. Il bosco vissuto, il bosco utilizzato

Dario Canzian, I boschi della Repubblica di Venezia tra terraferma e laguna (XII-XIII secolo)

Erica Castelli, La diffusione del castagno nelle Tre Valli svizzere (XIII-XIV secolo)

Philippe Lefeuvre, Il bosco e i suoi usi collettivi nella documentazione fiorentina (XI-XIII secolo)

Laura Bertoni, Uso e commercio del legname nella Pavia di fine XIII secolo

Vittoria Bufanio, Lo sfruttamento dei boschi per l’edilizia in Piemonte (inizio XIV secolo)

Daniele Bortoluzzi, Marco Cavalazzi, La pineta di Ravenna ai tempi di Dante: un approccio interdisciplinare

Barbara Proserpio, Mauro Rottoli, I boschi nell’Italia di Dante: alcune indicazioni dai dati archeobotanici e palinologici

Indice dei nomi

Per leggere l’introduzione CLICCA QUI

ABBIAMO A CUORE LA TUA PRIVACY

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Per continuare la lettura delle pagine clicca ACCETTO